Applicazione

Campo d’impiego

Gli interruttori di emergenza a fune sono di grande importanza nell'interfaccia uomo-macchina nell'ambito delle applicazioni industriali. Vengono impiegati, ad esempio, in sistemi di trasporto e nastri. Dopo l'azionamento manuale, vengono avviati o terminati processi lavorativi e funzionali.

Con l'entrata in vigore della nuova norma europea armonizzata EN ISO 13850 riguardo gli aspetti funzionali e i principi generali di progettazione, i dispositivi di comando devono soddisfare nuovi requisiti. Tutti gli interruttori di emergenza a fune riportati in questa sezione soddisfano i requisiti di questa norma.

Progettazione e funzionamento

Con gli interruttori di emergenza a fune, la funzione di arresto d'emergenza può essere attivata da un punto qualsiasi della fune. Dispongono di un collegamento interbloccato tra i contatti NC e la fune. Gli interruttori di emergenza a fune vengono portati in stato operativo con il pretensionamento della fune, ossia i contatti NC sono chiusi e i contatti NA aperti. Tutti i dispositivi dispongono di una funzione di controllo di rottura fune. Nella sezione accessori sono riportati tutti gli accessori necessari per l'installazione.

Gli interruttori di emergenza a fune senza blocco meccanico VD non sono conformi sec. EN ISO 13850. E' possibile soddisfare i requisiti di questa norma con appropriati accorgimenti tecnici di comando e commutazione.

E' possibile scegliere tra dispositivi con azionamento unilaterale e bilaterale. Le principali caratteristiche da prendere in considerazione nella scelta degli interruttori di emergenza a fune sono la lunghezza della fune, il numero di contatti e la posizione di montaggio (al centro o a lato del sistema).

Tutti gli interruttori di emergenza a fune recano il marchio CE secondo la Direttiva Macchine 2006/42/CE.

Prodotti »

Montaggio ad altezza testa
Montaggio ad altezza mano
Montaggio ad altezza dei piedi
Montaggio al punto di ingresso pericoloso
Montaggio sul nastro trasportatore
Schermatura completa