Vai a:Extreme

Interruttori e sensori per la cantieristica navale e la tecnologia portuale

I requisiti di interruttori e sensori per la cantieristica navale e la tecnologia portuale sono considerevoli: mare gelido, fitta nebbia salina, pioggia battente. Campi di applicazione complessi e condizioni ambientali difficili portano anche le tecnologie più avanzate a raggiungere i loro limiti.

Condizioni estreme richiedono prodotti estremi, che a loro volta richiedono innovazione e competenza. La gamma di prodotti steute Extreme offre non solo alta qualità, ma anche elevata affidabilità e flessibilità. Abbiamo fatto della nostra missione lo sviluppo di prodotti che rivelano il loro pieno potenziale solo se installati in ambienti estremamente particolari.

Per garantire la massima fruibilità dei nostri interruttori e sensori, i prodotti steute Extreme sono sottoposti a test ben oltre la normale estensione, inclusi alcuni eccezionali test sul campo. Ad esempio, già nel 2017 alcuni dei nostri interruttori e sensori Extreme sono stati montati all'aperto sull'isola di Helgoland nel Mare del Nord e testati in condizioni di vita reale per diversi anni. La stessa serie di dispositivi è stata quindi adattata in base ai risultati e ottimizzata per applicazioni di cantieristica navale e tecnologia portuale.

Informazioni più dettagliate sull'intera gamma di prodotti sono disponibili sul nostro sito Web www.steute.it/it/prodotti-industriali/interruttori-e-sensori-per-la-cantieristica-navale-e-la-tecnologia-portuale.html

È inoltre disponibile un catalogo da scaricare. Nel caso lo si preferisca in forma cartacea, prego inoltrare una richiesta via e-mail e saremo lieti di inviare l'ultima versione gratuitamente e senza impegno.

 

Files:
interruttori e sensori per la cantieristica navale e la tecnologia portuale.pdf
AdobeStock_338402264.jpeg
« indietro