Applicazione

Campo d´impiego

L'utilizzo dei sensori magnetici Ex è particolarmente vantaggioso dove vi sia molta sporcizia o dove sia necessario soddisfare elevati standard igienici. Questo grazie alla semplicità di pulizia delle unità. L'elevato grado di protezione ne consente l'applicazione all'esterno.

Anche in presenza di materiali aggressivi, come ad esempio nella galvanizzazione, la commutazione sicura è garantita dall'incapsulamento dei contatti. Un ulteriore vantaggio è la possibilità di montaggio a scomparsa dietro a materiale non magnetico. Superfici di lavoro e aree di stoccaggio possono essere allestite senza necessità di angoli per la raccolta polvere o altre aperture o costruzioni funzionali.

Sono disponibili sensori magnetici Ex anche per applicazioni in cui non è possibile un avvicinamento preciso del magnete al sensore e in cui sono richieste tolleranze maggiori.

Progettazione e funzionamento

I sensori magnetici Ex sono azionati da un magnete permanente della seria M, senza contatto meccanico. Sono disponibili con contatti NA, in scambio oppure bistabili. Tutti i sensori magnetici Ex riportati in questa sezione sono forniti con cavo precablato.

I sensori magnetici Ex devono essere utilizzati in ambienti liberi da campi magnetici.

I sensori magnetici Ex riportati in questa sezione recano il marchio CE secondo la Direttiva Bassa Tensione 2014/35/UE e secondo la Direttiva ATEX 2014/34/UE. I sensori magnetici Ex per la categoria di apparecchi 3G/D recano il marchio CE senza il numero dell'ente notificato e dispongono di dichiarazione di conformità CE rilasciata dal costruttore.

Prodotti »

Principio di funzionamento
Sensori magnetici contatto bistabile, azionamento frontale

Sensori magnetici contatto bistabile, azionamento laterale

Sensori magnetici su una porta girevole