Interruttori a fune e interruttori di emergenza a fune

Apparentemente i due tipi di interruttore sono molto simili, ma hanno funzioni e obiettivi fondamentalmente diversi. In entrambi i casi, la trazione della fune attiva un segnale. Gli interruttori a fune sono utilizzati, ad esempio, per aprire o chiudere cancelli elettrici, mentre gli interruttori di emergenza a fune svolgono compiti di sicurezza. Quando la fune viene tirata, azionano una funzione d'arresto d'emergenza.

Interruttori di emergenza a fune

Un "cavo d'arresto d'emergenza esteso": una buon modo per riassumere la funzione degli interruttori di emergenza a fune. La funzione d'arresto d'emergenza può essere attivata da qualsiasi punto lungo la fune, che può essere lunga fino a 130m. Tra le applicazioni vi sono sistemi di trasporto e nastri trasportatori, o impianti in cui vi siano ampie zone pericolose, ad esempio nei settori della lavorazione del legno o dell'imballaggio.

Tutti gli interruttori di emergenza a fune steute sono conformi a EN ISO 13850 ("Sicurezza della macchina - arresto d'emergenza - principi di progettazione"). Sono dotati di monitoraggio rottura fune integrato, garantendo così che si attivi la funzione d'arresto d'emergenza in casodi rottura della fune.

Oltre agli interruttori di emergenza a fune per l'ingegneria meccanica in generale, la gamma steute include anche serie adatte a condizioni ambientali estreme e ad aree a rischio di esplosione, nonché versioni speciali "mining" per l'industria mineraria.

Interruttori a fune

Quando la fune viene tirata, una serranda si apre o si chiude. Questa è una tipica applicazione per un interruttore a fune azionato tramite trazione manuale. Sono disponibili varianti con o senza funzione di blocco. Gli interruttori a fune senza funzione di blocco, quando vengono azionati trasmettono un singolo impulso di commutazione. I dispositivi con funzione di blocco, invece, attivano l'impulso di commutazione ripetutamente finché non vengono azionati di nuovo.

Per l'automazione in generale, steute dispone di una vasta gamma di interruttori a fune. A questi si aggiungono diversi interruttori a fune wireless, che comunicano con l'unità ricevente via radio. In questo caso, lo sforzo di montaggio e installazione è ridotto al minimo. L'energia elettrica necessaria per la trasmissione del segnale è ottenuta tramite "energy harvesting": un generatore di energia elettrodinamico miniaturizzato converte l'energia cinetica prodotta quando la fune viene tirata.

La divisione "Extreme" offre diverse serie di interruttori, che si differenziano per classe di protezione, livello di protezione antideflagrante, dimensioni e temperature. All'interno della gamma Extreme, è disponibile anche una versione di interruttore a fune wireless Ex.